SOMMARIO

PM settembre 2016

Progetto Manager SETTEMBRE 2016 Numero 23

Ettore Bernabei e il suo impegno per

Icona-Post-Sommario

La grande trasformazione in atto nei sistemi produttivi e di conseguenza nel mondo del lavoro non smette di richiedere un particolare impegno ed una grande attenzione sia ai Governi che alle Parti Sociali. In gioco ci sono il concetto stesso di “lavoro” e di “industria” ed i capisaldi di un sistema che hanno retto diritto

Icona-Post-Sommario

“Amatrice vuole tornare alla normalità il prima possibile”. Si legge questo messaggio sul sito web del Comune reatino distrutto dal sisma dello scorso 24 agosto. Accanto, l’elenco delle abitazioni che finora la Protezione civile ha dichiarato agibili: sono il 30% di quelle rimaste in piedi. A un mese dal terremoto che ha sconvolto il cuore

Icona-Post-Sommario

Ettore Bernabei, storico Direttore Generale della Rai e produttore televisivo, nonché Presidente onorario della Vises, si è spento serenamente all’età di 95 anni, all’Argentario, luogo a lui caro dove si trovava in vacanza con la famiglia. Una vita quasi interamente dedicata al giornalismo, passione che ha coltivato fin da giovane e che lo ha visto direttore del

Icona-Post-Sommario

Adesioni record in Lazio e Lombardia, e un significativo riscontro in Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna. La campagna per la prevenzione “Manager in Salute”, promossa da Federmanager e Assidai in collaborazione con RBM Salute, ha raggiunto il primo obiettivo di sensibilizzare gli associati sul tema dei controlli preventivi, inducendoli a eseguire alcuni semplici test utili a

Icona-Post-Sommario

Superare il nanismo delle imprese italiane favorendo una più ampia presenza manageriale è un obiettivo essenziale per dare una prospettiva di crescita economica e occupazionale al Paese in un contesto globale. Innovazione, internazionalizzazione e, più in generale la necessità di gestire maggiori complessità, impongono un ripensamento del nostro modello produttivo che rischia di perdere pezzi

Icona-Post-Sommario

Il welfare sta cambiando. Per diverse ragioni. In primo luogo perché gli Stati (e in particolare lo Stato italiano gravato dal secondo debito pubblico europeo dopo quello greco) non hanno più le risorse per sostenere e far evolvere il “welfare state” cioè lo stato sociale che conosciamo. In secondo luogo, perché l’evoluzione sociale e familiare

Icona-Post-Sommario

“….E’ quindi essenziale prima di tutto capire, poi governare, e infine sfruttare il cambiamento. E ciò è particolarmente importante in un Paese che ha, nel suo settore manifatturiero, uno dei più importanti driver di crescita , di competitività, di occupazione. In questo senso, parlare di Industria 4.0 significa mettere a sistema, amplificandole, e integrandole, un

RESTA AGGIORNATO

Compila il modulo per ricevere tutti i numeri della nostra rivista.


    Ho letto il paragrafo 'Dati forniti volontariamente dagli utenti'

    Inserisci il codice: captcha

    Dal 1945 rappresentiamo in modo esclusivo i manager delle aziende produttrici di beni e servizi stipulando contratti collettivi e garantendo servizi e tutele tramite enti e società