1050

Vincenzo Nunziata

Laureato in giurisprudenza all’università di Napoli Federico II con il massimo dei voti e la lode, nel 1982 diventa procuratore dello Stato e nel 1985 avvocato dello Stato.

Nominato nel 2016 vice avvocato generale si è occupato della trattazione del contenzioso di amministrazioni quali il Mit, l’Anas, il Miur, l’Autorità trasporti, l’Enac, l’Enav, le Autorità portuali, il Cnr. Ha curato delicate questioni di interesse della presidenza del Consiglio e di altri ministeri, quali metanodotto Tap e i contenziosi civili ed amministrativi relativi ad Ilva. Durante la sua carriera ha rivestito importanti incarichi di Governo e dal 2021 ricopre l’incarico di capo di gabinetto del ministro per gli Affari regionali e le autonomie.

Articoli Correlati